Il vostro browser non è aggiornato.

Internet Explorer non è più supportato. Per poter utilizzare appieno il sito web, si prega di passare a un browser aggiornato.

Il vostro contatto locale in

Saremo lieti di ricevere la vostra richiesta

Dati personali

Compilare il campo obbligatorio

Compilare il campo obbligatorio

Compilare il campo obbligatorio

Inserire un indirizzo e-mail corretto

Compilare il campo obbligatorio

Compilare il campo obbligatorio

Compilare il campo obbligatorio

Su quale argomento possiamo esservi utili?

Compilare il campo obbligatorio

/ 250 Personaggi

Tenere presente la lunghezza massima dei caratteri

* Compilare il campo obbligatorio

Si prega di accettare la nostra protezione dei dati

Purtroppo non è stato possibile inviare la richiesta a causa di un errore di sistema. Riprovare più tardi.

Caricamento
Spiacente, non è stato possibile trovare alcun risultato.
Tutti i risultati per il termine di ricerca

Finitura superficiale di parti in plastica

Stampaggio a iniezione per progetti sofisticati e integrazione funzionale

Quando si acquistano prodotti in plastica, l'estetica sta diventando sempre più importante. Anche le proprietà funzionali stanno diventando sempre più importanti. I produttori di componenti visivamente accattivanti e multifunzionali ottengonoil perfezionamento della superficie e la funzionalizzazione dei pezzi in plastica con i nostri processi di stampaggio a iniezione. Grazie all'integrazione di diverse fasi di processo in un unico ciclo, si risparmia sui costi e e sullo sforzo di assemblaggio.

Vantaggi della finitura superficiale e della funzionalizzazione di parti in plastica
Modificare il design in modo semplice e veloce
L'immagine mostra i disegni delle superfici dei componenti in plastica

Il processo di stampaggio a iniezione per la retroiniezione del film consente una progettazione flessibile dei componenti. È possibile produrre lo stesso pezzo stampato a iniezione in diversi colori, con diverse strutture superficiali o decorazioni multicolori. Senza cambiare stampi o materiali. Un esempio: si vogliono produrre pannelli in blu e rosso e con decori diversi. Con il classico processo di stampaggio a iniezione, è necessario cambiare il materiale e modificare la stampa. Con lo stampaggio a iniezione della pellicola, si cambia solo il film dell’inserto nello stampo.

Superfici con diverse funzionalità
L'immagine mostra il componente in plastica con funzionalità

Oltre alla finitura superficiale, la tecnologia dei film consente anche di integrare varie funzioni nei pezzi in plastica. Alcuni esempi: L'uso delle lamine consente di ottenere impressioni ottiche diverse, soprattutto in condizioni di luce differenti. Integriamo le etichette con l'aiuto di una pellicola di supporto. I film preformati consentono di ottenere geometrie complesse dei componenti. Il back-moulding della pellicola consente un'interfaccia HMI attraverso controlli elettronici stampati o il riscaldamento delle superfici in inverno per mantenere i sensori funzionanti.

Finitura superficiale per una maggiore robustezza delle parti in plastica
L'immagine mostra il paraurti in plastica

Quando i componenti devono resistere molto, l'allagamento con un rivestimento in poliuretano è la soluzione ottimale. In una cella di produzione, il substrato di plastica viene prima spruzzato. In una seconda stazione, viene allagato con il sistema reattivo. Lo strato protettivo in PUR termoindurente conferisce ai componenti resistenza ai graffi e agli urti. Gli effetti autorigeneranti consentono la scomparsa dei graffi. L'effetto di profondità creato dal rivestimento dà un'impressione di maggiore qualità.

Allagamento per un'esperienza aptica delle superfici plastiche
L'immagine mostra un componente in plastica con una superficie che richiede un'azione tattile.

L'allagamento crea superfici sofisticate dal punto di vista aptico, che possono avere diverse proprietà tattili. Da ruvido a liscio, da duro a morbido. Il processo di stampaggio a iniezione clearmelt può contribuire a creare esperienze aptiche diverse a seconda delle esigenze.

Dettagli della superficie grazie al riscaldamento e al raffreddamento in ogni ciclo
L'immagine mostra la console centrale di un'auto realizzata in plastica

I processi Variotherm sono adatti per evitare la marcatura di grandi superfici o localizzata delle linee di saldatura. Vengono utilizzati per ottenere effetti di elevata lucentezza sulle superfici e possono influenzare il comportamento di stuccatura per i dettagli più piccoli. I processi si basano sull'acqua pressurizzata o sugli oli per il trasferimento del calore e consentono la commutazione caldo-freddo delle aree dello stampo. Migliorano la precisione dei dettagli dei componenti. Altri processi variotermici si basano, tra l'altro, su soluzioni di riscaldamento induttivo o sull'uso parziale di elementi riscaldanti.

Superfici visivamente accattivanti con contenuto riciclato
L'immagine mostra un componente in plastica realizzato con materiale riciclato

I processi decorativi, come la retroiniezione del film o i processi multicomponente, consentono di utilizzare materiale riciclato. Uno strato anteriore del componente può coprire il componente strutturale in materiale riciclato. In alcuni casi, l'uso di materiali riciclati o a base biologica è reso visibile per puntare consapevolmente sulla sostenibilità. Ciò si ottiene, ad esempio, sovrastampando la superficie funzionale con uno strato di materiale trasparente. La superficie della parte in plastica rimane esteticamente gradevole.

Maggiore produzione grazie al collegamento delle fasi di produzione
L'immagine mostra un pezzo stampato a iniezione composto da più componenti

Integrare più materiali e funzioni superficiali in un unico processo di stampaggio a iniezione. In questo modo si riducono al minimo i tempi e i costi delle fasi di assemblaggio a valle. Grazie al processo di stampaggio a iniezione multicomponente, la produzione avviene in un'unica cella di produzione. I processi sequenziali includono le tecnologie core-back e sliding table. Consentono applicazioni multicomponente complesse su macchine con unità di serraggio convenzionali. La massima produzione si ottiene con processi paralleli che utilizzano la tecnologia a indice, a tavola rotante o a inserto.

Cella di produzione da un'unica fonte per una maggiore qualità dei pezzi
L'immagine mostra la cella di produzione di ENGEL

Progettiamo e produciamo la vostra cella di produzione completa, dalla pressa a iniezione al robot e ai sistemi di trasporto, fino alle attrezzature periferiche. Si ottiene tutto da un'unica fonte. Compresa la preparazione e la manipolazione di pellicole o inserti, anche nella progettazione di camere bianche. Ecco come impostare la produzione con il processo di stampaggio a iniezione del film back injection in modo semplice. Potete contare sulla migliore qualità dei pezzi, su processi di stampaggio a iniezione stabili e su un'elevata produttività nel settore della funzionalizzazione e della finitura superficiale delle materie plastiche.

L'immagine mostra il Vicepresidente della tecnologia applicativa globale di ENGEL Austria.
Volete combinare design e funzionalità nelle vostre parti in plastica?

Approfittate della nostra esperienza, dell'impiantistica e delle tecnologie per la finitura superficiale e la funzionalizzazione dei vostri pezzi in plastica. Saremo lieti di consigliarvi sulla progettazione della vostra cella di produzione.

Finitura superficiale e funzionalizzazione di parti in plastica nella pratica
L'immagine mostra i dipendenti di Faurecia e ENGEL
Faurecia produce pannelli neri nello stampaggio ad iniezione multicomponente

La produzione della console centrale è impegnativa. Si tratta di una struttura a telaio in filigrana realizzata in plastica. Tre materiali vengono lavorati contemporaneamente in un'unica fase. La vernice lucida richiede un supporto assolutamente uniforme.

Panoramica dei nostri processi di stampaggio a iniezione di plastica per la finitura e la funzionalizzazione delle superfici
Procedura Nome del prodotto Industria Applicazioni Processo
Retrostampaggio in lamina foilmelt Automobile e mobilità, Stampaggio a iniezione tecnico Finiture interne/esterne, Fasce per elettrodomestici Creare superfici funzionali, tattili e decorative con le lamine
Stampaggio a iniezione multicomponente combimelt Automobile e mobilità, Stampaggio a iniezione tecnico, Tecnologia medica, Elettronica, Imballaggio Finiture interne/esterne Combinazione di diversi tipi di plastica in un unico componente
Tecnologia Variotherm variomelt Automobile e mobilità, Stampaggio a iniezione tecnico, Elettronica Sfumature, Articoli bianchi, Cornice TV Ottenere una superficie ad alta lucentezza attraverso il rinvenimento alternato in stampo (caldo-freddo)
Flood clearmelt Automobile e mobilità, Stampaggio a iniezione tecnico Finiture interne/esterne, Fasciature Articoli bianchi Produzione di superfici di alta qualità in poliuretano
Dettagli sui nostri processi di stampaggio a iniezione di plastica per la finitura e la funzionalizzazione delle superfici

L'immagine mostra i componenti in plastica prodotti mediante stampaggio a iniezione Foil back injection di ENGEL
Retrostampaggio in lamina
foilmelt

La retroiniezione della lamina viene utilizzata per rifinire la superficie dei pezzi in plastica con uno strato di lamina durante il processo di stampaggio a iniezione. Lo strato di pellicola può aggiungere valore al prodotto. Ad esempio, attraverso diversi design di superficie o parti traslucide. Le superfici ricevono speciali accenti di design con effetti speciali o funzioni intelligenti grazie a elementi elettronici aggiuntivi.

I vostri vantaggi con il processo di foilmelt
Effetti elaborati

È possibile ottenere effetti di design come effetti metallici, alluminio, camaleonte o ologrammi sulla superficie del componente.

Design flessibile

È possibile implementare diversi design. Il passaggio a un nuovo design è rapido e semplice.

Processo One-Shot

Produzione ad iniezione diretta del design della superficie in una cella di produzione completamente automatizzata. Senza rielaborazione.

Produzione efficiente in termini di costi su larga scala

Riduzione delle fasi di produzione e assemblaggio grazie alla produzione di un componente completamente funzionale in una cella di produzione. Risultato: risparmio di peso, tempo e costi.

Risultato
  • Il componente in plastica viene dotato di uno strato di pellicola attraverso la finitura e la funzionalizzazione della superficie.

  • Il componente viene aggiornato visivamente

Affinamento della superficie della plastica con vari tipi di retrostampaggio di pellicole
Stampaggio di inserti in film
L'immagine mostra il processo di stampaggio degli inserti in film
  1. Preformare il film

  2. Posizionamento dell'inserto da parte di un robot

  3. Il substrato caldo viene iniettato mediante iniezione posteriore standard e si fonde con il film.

  4. Dopo il raffreddamento, il materiale e la pellicola vengono espulsi in un unico pezzo.

Decorazione nello stampo
L'immagine mostra il processo di decorazione in stampo
  1. La pellicola viene inserita nell'utensile

  2. La pellicola viene posizionata in direzione X e Y e bloccata da un telaio di supporto.

  3. Il materiale di supporto caldo viene iniettato con il processo standard di retroiniezione e si fonde con lo strato di vernice PUR.

  4. Dopo il raffreddamento del materiale, il film viene espulso in un unico pezzo.

Etichettatura nello stampo
L'immagine mostra il processo di etichettatura in stampo
  1. La pellicola viene inserita nell'utensile

  2. Il preriscaldamento a infrarossi e la preformatura sotto vuoto trascinano il film nello stampo

  3. Il materiale portante caldo viene iniettato con un processo standard di retroiniezione e si fonde con il film.

  4. Quando si chiude l'utensile, la pellicola viene tagliata con i bordi di taglio

  5. Dopo il raffreddamento, il materiale e la pellicola vengono espulsi in un unico pezzo.

Retrostampaggio in lamina: Finitura superficiale e funzionalizzazione di componenti in plastica nella pratica
    • technical moulding
    Processo flessibile per una rapida modifica del design

    Retrostampaggio della pellicola su un duo 350 con applicazione IML roll-to-roll. Il film viene alimentato tramite un rullo, viene termoformato sulla macchina e rimane sul componente.

  • Pannelli interni delle porte per veicoli con diverse proprietà superficiali grazie al back-moulding in pellicola

    Pannelli interni delle porte per veicoli con diverse proprietà superficiali grazie al back-moulding in pellicola

  • Pannello frontale automobilistico con pellicola decorativa e rivestimento in poliuretano

    La produzione avviene con un'unica macchina e in un unico ciclo, utilizzando la retroiniezione del film e l'allagamento. Per un processo efficiente e semplice.

L'immagine mostra un pezzo stampato a iniezione composto da più componenti
Stampaggio a iniezione multicomponente
combimelt

Produrre pezzi stampati innovativi da materiali diversi in un'unica fase di lavoro.

Varianti procedurali:

  • Parti multicolore

  • Compositi duri e morbidi

  • Compositi termoplastici e in gomma

  • Compositi termoplastici - LSR

  • Assemblaggio stampaggio a iniezione

I vostri vantaggi con il processo combimelt
Processo One-Shot

Producete componenti con un massimo di sei unità di iniezione che possono essere controllate simultaneamente o in sequenza.

Risparmiare spazio ed energia

Macchine per lo stampaggio a iniezione di compositi con tempi di ciclo ridotti.

Migliorare il design

Il processo consente di ottenere diverse variazioni di colore ed esperienze tattili.

Riduzione delle fasi del processo

La necessità di assemblaggio e stampa successivi è eliminata. In un unico ciclo vengono prodotti diversi controlli.

Il risultato
  • Caratteristiche del prodotto superiori

  • Varietà di combinazioni di colori

  • Funzioni aggiuntive del componente

Lo stampaggio a iniezione multicomponente in pratica

Provate in prima persona la tecnologia combimelt. Integrazione di design e funzionalità su una pressa a iniezione victory 330H senza tiranti.

Il video mostra l'integrazione di design e funzionalità su una macchina per lo stampaggio a iniezione senza tiranti
L'immagine mostra l'alloggiamento del televisore in plastica
Tecnologia Variotherm
variomelt

Con il processo di stampaggio a iniezione variomelt, lo stampo viene riscaldato e raffreddato in ogni ciclo. Il processo di stampaggio a iniezione è adatto alla produzione di custodie per la moderna elettronica di consumo. Le lastre organiche preformate possono essere perfettamente sovrastampate con PC-ABS.

I vostri vantaggi con il processo variomelt
Applicabile in modo versatile

Ideale per lo stampaggio a iniezione della moderna elettronica di consumo, di pannelli per guide luminose, lenti, parti di design e molto altro ancora.

Riempimento completo dello stampo

Alloggiamenti robusti o parti trasparenti con pareti di spessore ridotto e superficie uniforme. Riduzione delle linee di saldatura visibili e ottimizzazione della presa d'impronta di cicatrici e geometrie.

Facile da combinare

Con altri processi di stampaggio a iniezione ENGEL come organomelt, optimelt, coinmelt, foilmelt.

Finitura perfetta

Grazie all'applicazione di vernice traslucida Piano Black.

Il risultato
  • Laminazione delle linee di saldatura

  • Impronta superficiale migliorata

  • Riempimento più semplice di strutture a parete sottile

L'immagine mostra il funzionamento di una console centrale in plastica
Flood
clearmelt

Con la flood technology, la raffinatezza della superficie dei vostri pezzi in plastica riesce durante il processo di stampaggio a iniezione. Una finitura PUR fornisce al vostro prodotto un ulteriore valore aggiunto grazie alla resistenza ai graffi, alle superfici autorigeneranti e a un aspetto nobile e profondo.

I vostri vantaggi con il processo clearmelt
Alta qualità dei componenti

Resistenza ai graffi, effetto profondità e maggiore resistenza all'espansione anche con spessori ridotti. Sono possibili spessori di parete del PUR da 0,4 mm a 10 mm.

Facile da combinare

Con altri processi di stampaggio a iniezione ENGEL, come combimelt e foilmelt.

Produzione efficiente

Produzione su larga scala a costi contenuti rispetto alla classica verniciatura a umido.

Il risultato
  • Superfici resistenti ai graffi

  • Proprietà autorigeneranti

  • Effetto ottico di profondità

IFlooding: Finitura superficiale e funzionalizzazione di componenti in plastica nella pratica
  • Flooding con clearmelt ENGEL

    Processo di stampaggio a iniezione in un unico stadio che combina decorazione e protezione superficiale antigraffio.

  • Pellicola capacitiva e rivestimento in poliuretano

    Produzione di una console centrale con funzioni operative integrate, protetta da una superficie in poliuretano.

  • Pannello frontale automobilistico con pellicola decorativa e rivestimento in poliuretano

    La produzione avviene con un'unica macchina e in un unico ciclo, utilizzando la retroiniezione del film e il flooding. Per un processo efficiente e semplice.

IML è l'acronimo di In-Mould Labelling (etichettatura nello stampo). L'affinamento della superficie del componente in plastica è ottenuto tramite un film inserito che viene stampato a posteriori. Se il film è già preformato, si parla spesso di FIM (Film-Insert-Moulding). Altre denominazioni, che spesso si differenziano per il tipo di pellicola, sono IMF (In-Mold-Foiling) o PFM (Paintless-Film-Moulding). Non esistono denominazioni standardizzate.

Per IMD (in-mould decoration) si intende solitamente un processo in cui il colore viene trasferito da una pellicola di supporto al componente durante il back-moulding. La pellicola scorre di rullo in rullo. Tuttavia, l'IMD viene talvolta utilizzato anche per l'inserimento di pellicole. È quindi opportuno discutere l'esatto processo con ENGEL.

PUR sta per poliuretano. Prodotto di reazione di un poliolo e di un isocianato, cioè un termoindurente. Il poliuretano è ampiamente regolabile nelle sue proprietà (duro-morbido, autorigenerante-antigraffio).

Per rivestimento diretto PUR o IMC (In-Mould-Coating) si intende che la parte portante termoplastica viene rivestita con il rivestimento PUR direttamente sulla pressa ad iniezione senza sformatura intermedia. È possibile combinare i processi termoplastici con un processo reattivo per la finitura superficiale dei pezzi in plastica.

Scoprite altri processi di stampaggio a iniezione per la vostra produzione di materie plastiche

Oltre 20 processi di stampaggio a iniezione collaudati per una maggiore efficienza economica e diversi campi di applicazione

L'immagine mostra le parti in plastica prodotte con lo stampaggio a iniezione di precisione

Stampaggio a iniezione di precisione

Per una maggiore fedeltà geometrica, una migliore qualità della superficie e un peso ridotto del componente

L'immagine mostra un componente trasparente di ENGEL

Componenti ottici e trasparenti

Componenti stampati a iniezione in plastica trasparente per una visibilità perfetta

L'immagine mostra un componente in plastica leggera di ENGEL

Riduzione del peso e della distorsione

Processo di stampaggio a iniezione per componenti in plastica leggeri per ridurre il peso e la deformazione dei vostri pezzi in plastica

L'immagine mostra un componente in plastica realizzato in materiale speciale

Elastomeri e termoindurenti

Un'ampia gamma di materiali non termoplastici come il silicone, la gomma, il BMC o l'HTV può essere lavorata nello stampaggio a iniezione.

Matteo Terragni

Managing Director

Scrivici

Il team ENGEL sarà lieto di assistervi con un know-how completo sul tema dello stampaggio a iniezione.